Diario della peste – Giorno 3

In fondo, è l’eterna lotta tra claustrofobia e agorafobia.
No, eterna, no. E neanche lotta. Piuttosto, lo yin e lo yang dei nostri tempi, ma come quelle collanine per innamorati: uno di qua, l’altro di là…

Economia in crisi (toh… Ah sì?…). Il mestiere, pardon, l’economia più antica del mondo…

– La vita è una lotta di consunzione. Vivere è consumare. Gli esseri umani del tuo pianeta sono solo una risorsa che poi viene convertita in capitale. E tutta questa impresa è solo una piccola parte di una vasta e splendida macchina definita dall’evoluzione, progettata per un unico scopo: creare profitto.
– Se è questo che tua madre ti ha insegnato capisco perché la odiavi.
– Io amavo mia madre.
– E cerchi invece di uccidere me…
– Mia madre mi ha fatto capire che ogni società umana è una piramide e che certe vite conteranno sempre più di altre. È meglio accettarlo che far finta che non sia vero.
– È per questo che l’hai uccisa.
– Come osi!?
(Lana e Lilly Wachowski, Jupiter Ascending, Warner Bros, 2015)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...